ARTECULT

Vai ai contenuti

Menu principale:

Ultime Notizie
IN EVIDENZA

I nuovi Corsi Artecult Ottobre 2017 - Maggio 2018Disegno Artistico, Figura con Modella, Ritratto,
Pittura a olio e Acquerello.
Corsi di Inglese: principianti, intermedio e avanzato

Info iscrizioni: segreteria@artecult.eu
________________________________________________________
GIOVANNI BOLDINI
29 LUGLIO 2017 - 28 GENNAIO 2018
REGGIA DI VENARIA


Le prestigiose sale della Reggia di Venaria ospitano la mostra GIOVANNI BOLDINI, affascinante e geniale interprete della Belle Époque. Con magnifici oli, pastelli, disegni su carta e incisioni rivivono le atmosfere e lo stile di vita della società tra Ottocento e Novecento, catturati dallo sguardo di uno dei suoi protagonisti più eleganti e di grandi artisti coevi.

Ufficio Stampa: Studio ESSECI
_________________________________________________________________



Mostra a cura di Francesco Federico Mancini
Comunicato Stampa
Velázquez e Bernini ospiti di Perugino, in quel magico scrigno d’arte che è il Nobile Collegio del Cambio, nel cuore di Perugia.


_________________________________________________________

_________________________________________________________

il Circolo dei lettori – via Bogino 9, Torino
Il meglio di settembre al Circolo

____________________________________________________
ITALIA POP - l'Arte negli anni del boom
Mamiano di Traversetolo - Parma, Fondazione Rocca

Invasione Pop alla Villa dei Capolavori! Dal 10 settembre all'11 dicembre 2016 la Fondazione Magnani Rocca, presso Parma, ospita una grande mostra sulla Pop Art italiana, composta da circa settanta opere provenienti da importanti istituzioni pubbliche e prestigiose collezioni private.

____________________________________________________

I Nabis, Gauguin e la pittura italiana d’avanguardia
Da mare a mare, anzi da Oceano a Laguna, lungo percorsi che si sono dipanati, intrecciati, fusi in giro per tutta l’Europa. Questa è la grande avventura d’arte che descrive l’affascinante mostra che Giandomenico Romanelli ha deciso, su invito della Fondazione Cassa di Risparmio di Padova e Rovigo, di raccontare al pubblico di Palazzo Roverella, a partire dal 17 settembre 2016.
Già il titolo “I Nabis, Gauguin e la pittura italiana d’avanguardia” offre l’idea di un percorso di colore e di emozioni; unitario eppure variegato, fitto di storie che sono diventate leggende, anticipatore di tendenze e di mode. E non solo nel campo dell’arte.
_________________________________________________________________

“Ferro, Fuoco e Sangue!”
Grande appuntamento per il 7 ottobre.

Riapre Palazzo Chiericati completato dell’Ala Novecentesca,
inaugura l’originale mostra “Ferro, Fuoco e Sangue!” e, tra Civici Musei e Palazzo Leoni Montanari, l’Itinerario Belliniano
______________________________________________________________________


MOSTRE - MANIFESTAZIONI


Conferenza " La Composizione dell'immagine "
Principi di Comunicazione Visuale nella Fotografia e nelle Arti Visive.


Il 25  maggio 2017 scorso Artecult ha concluso le sue attività culturali per l’anno 2016/17, con la presentazione nella propria sede di Beinasco, della conferenza su: “La composizione dell’immagine – Principi di comunicazione visuale nella fotografia e nelle arti visive”.
L’evento si inserisce tra le attività che Artecult organizza periodicamente per i propri soci e amici.
La conferenza presentata dal docente Dr. Pino Cappellano ha riscosso grande successo e buona partecipazione di pubblico. L’eloquio chiaro e stimolante ha consentito di comprendere concetti per nulla semplici anche ai “non addetti ai  lavori”, a chi cioè non si occupa abitualmente di fotografia, disegno o pittura.
La proiezione di scatti fotografici e di opere d’arte ha semplificato la comprensione della relazione, mettendo in rilievo il fatto che qualsiasi immagine produce nell’osservatore una reazione, un sentimento, che varia in funzione della disposizione degli elementi che vi compaiono, o del valore che ad essi viene attribuito mediante la messa a fuoco totale o parziale in giustapposizione allo sfocato.
Tra gli astanti qualcuno era munito di blocchetto per annotare concetti da non scordare, quali ad es.: l’unità nell’immagine, l’equilibrio delle masse, le luci e le ombre, la sezione aurea, la teoria della Gestalt ed altro ancora di interesse relativo all’argomento “composizione”.  
E’ stato sottolineato il concetto del “racconto” nella fotografia come nelle altre arti visive. In definitiva il relatore ha voluto esprimere la sua idea di armonia e del “bello”.
Fonte: Segreteria Artecult - Marina Bozzolan
_________________________________________________________________
Beinasco Arte - 1° Concorso di Pittura estemporanea

Si è concluso con successo domenica 24 luglio il primo concorso di pittura estemporanea organizzato dal Comune di Beinasco in collaborazione con l’associazione culturale Artecult e la Proloco.
_________________________________________________________

Foto di Gruppo con giuria e premiati.

L’evento è stato caratterizzato da una grande partecipazione di artisti e di pubblico che fino a sera hanno atteso con grande interesse di conoscere i risultati del concorso ed assistere alla relativa premiazione. L’estemporanea ha coinvolto ben 36 artisti che si sono cimentati in una gara di pittura a tema libero, figura con modella dal vero e disegno. I tre premi, messi in palio dal Comune di Beinasco, consistenti in buoni acquisto spendibili in tutti i supermercati Ipercoop d’Italia, del valore di 500, 300 e 150 euro sono stati assegnati da una giuria presieduta dal dr. Angelo Mistrangelo coadiuvato da altri quattro componenti: Antonella Gualchi (vicesindaco di Beinasco), Giorgio Meinardi (presidente Proloco Beinasco), Luca Cricenti (Presidente Associazione B-Group) e Saverio Scarpino (Presidente Associazione Artecult). Dopo un’attenta analisi delle opere esposte la Giuria ha assegnato i seguenti premi:

1° Premio Pittura – Pansini Maria Teresa con l’opera “Uscita da San Giacomo”

2° Premio Figura dal vero – Negro Franco con l’opera “Modella Ilenia”
3° Premio Disegno – Meinardi Delio con l’opera “Modella Alessia”



Le opere vincitrici: M.T.Pansini (Uscita da san Giacomo); F. Negro (Modella Ilenia); D. Meinardi (Modella Alessia)
__________________________________________________________________________________________

La giuria si è complimentata con i partecipanti per l’impegno e le soluzioni tecnico-espressive che hanno messo in luce la qualità delle opere presentate, e per questa motivazione ha ritenuto di assegnare un riconoscimento ai seguenti artisti: Camoletto Mario (opera “Centro storico con figure”), Papale Silvio (opera “Beinasco dentro la notizia”), Notaro Matteo (opera “modella Ilenia”), Strazzullo Eva (opera “Alessia”), Baca Ruiz Giuliana (opera “Modella Alessia”) e Tesio Walter (opera “ieri, l’oggi e il domani”).
Oltre ai vincitori sopra menzionati hanno preso parte all’estemporanea i seguenti artisti: Baroncelli Giuseppe, Balducci Roberto, Bassani Alberto, Bergamini Silvia, Canavese Martino, Cappiello Saverio, Costa Adriana, Costantin Antonio, Cravanzola Ottavia, Cristian Bruno, Dalla Costa Renzo, Se Siena Sara, Deieso Donato, Egardi Paola, Ferrero Marco, Fischetti Michela, Gabbiati Ernesto, Giabatti Manuela, Macaluso Fabiana, Passera Maria Giovanna, Poma Gianni, Rossi Ambretta, Sandrone Gabriele, Sofi Dino, Spadafora Beniamino, Vigna Maria Luisa, Vigna Stefania. A fine concorso sono state consegnate ben 50 opere. La manifestazione ha avuto inizio alle 9 del mattino e si è conclusa alle ore 19,30. La proclamazione dei vincitori e la consegna dei premi sono avvenute nella ex Chiesa di Santa Croce alla presenza di tutti gli artisti e di un folto pubblico che ben fa sperare per le prossime edizioni del concorso.

Angelo Mistrangelo, Antonella Gualchi (Vicesindaco Beinasco)M.T. Pansini, Mario Camoletto, Silvio Papale, Saverio Scarpino

Premiazione di Giuliana Baca Ruiz e Walter Tesio
______________________________________________________________________


Foto di gruppo dei pittori con la modella Alessia.
______________________________________________________________________


Foto di gruppo dei pittori Artecult.
______________________________________________________________________


Momento dell'estemporanea con modella in posa.
______________________________________________________________________


Saverio Scarpino

ARTECULT

10048 Beinasco – Via san Giacomo, 30
Telefono / fax: 011 308 38 77
Cell. 339 127 34 35
e-mail: presidente@artecult.eu
Internet: www.artecult.eu



______________________________________________________________________________________________________________________________






LINKS


___________________________________________________________________________________________________________________________________________
MUSEO DEL COSTUME - Pragelato (TO)
dal 17 Giugno riapre la mostra “SULLE ALI DELLE API, ACQUARELLI DI GIANNA TUNINETTI


Una mostra lunga un anno, Una bellissima collezione di acquarelli dedicati ai fiori delle nostre montagne un viaggio scandito dal passare dei giorni e delle stagioni, il percorso entusiasmante e competente di un’artista che sa colloquiare con l’anima della natura. In data 17 giugno, complice la manifestazione florovivaistica “Festa dei Fiori”, riparte il viaggio affascinante della mostra “ Sulle Ali delle Api”, di Gianna Tuninetti, ospite del Museo del Costume e delle Tradizioni delle Genti Alpine, nella borgata Rivets. Questa evoluzione della mostra valorizzerà la freschezza cromatica della primavera-estate che esplode con tutta la sua gioia attraverso settanta acquerelli e racconta la meraviglia dei fiori spontanei dei nostri prati e di quelli coltivati nei giardini di montagna.

“Sulle ali delle api”: perché i fiori di Gianna Tuninetti sembrano emanare profumo tanta è la freschezza che trasmettono; perché i petali leggeri e trasparenti si smaterializzano e volano leggeri sul foglio; perché la dolcezza di sentimenti che certe tavole ispirano sono cibo per l’anima; perché l’impegno paziente e critico che l’Artista, con grande umiltà, mette nelle sue opere ci ricorda la laboriosità delle api.

Non di meno coinvolgente e sinergico appare lo spazio espositivo: Non sempre l’illuminazione rende giustizia alle opere esposte ma è l’atmosfera complessiva a renderla affascinante: una comune ricerca di valori eterni e insostituibili, radici che aiutano la vita.
Fonte: Centotorri
________________________________________________________________________________________________________________________________________
GALLERIA D’ARTE PIRRA: PITTORI DEL SECONDO NOVECENTO A TORINO

Una ricca e varia collettiva che offre l’occasione di accostarsi ad artisti che appartengono alla storia culturale della città. Per questo appuntamento sono state selezionate circa trenta opere di autori che documentano alcuni momenti dell’arte figurativa a Torino nel secondo Novecento. Tra questi, circa una decina, non potevano mancare autori trattati in permanenza dalla Galleria, quali Edgardo Corbelli con le sue donne dal linguaggio espressionista e Giulio Da Milano con, oltre a lavori pertinenti al tema della mostra, un interno dall’atmosfera sottilmente poetica del 1919. Tra gli altri autori proposti spicca Riccardo Taliano, del quale le sale della Galleria hanno già ospitato una retrospettiva nel 2015, con alcune pagine pittoriche la cui consueta leggerezza onirica si rivela anche in soggetti insoliti e originali come una partita di calcio dal titolo Palcoscenico della finale. Presenti con un minor numero di opere, ma certamente non meno rappresentativi nel raccontare il clima artistico del periodo, sono Riccardo Chicco, Albino Galvano, Sergio Albano, Luigi Roccati. La sequenza pittorica vede poi una Donna tra le rocce dall’atmosfera suggestiva e vagamente incantata di Almerico Tomaselli, padre della rassegna dei pittori piemontesi in costiera amalfitana, vibranti fiori di Anna Sogno, raffinate antiche mura di Luciano Verdiani ed enigmatiche figure femminili di Sandro Lo Cascio.

La mostra rimarrà aperta sino al 23 giugno 2017.

Corso Vittorio Emanuele II, 82 – 10121 Torino – Tel. 011.543393 – www.galleriapirra.it

ORARI: da lunedì a sabato 9,30-12,30; 15,30-19,30. APERTI DOMENICA MATTINA



Comunicato stampa

Quest’estate per un mese Paolo Manazza presenta alcuni dei suoi più recenti lavori pittorici presso le prestigiose stanze della galleria Robilant+Voena a Milano in via Fontana 16.
Conosciuto da tutti come intellettuale, scrittore e collaboratore da oltre vent’anni del più importante quotidiano nazionale, Paolo Manazza è da sempre anche pittore e rivela, con questa serie di opere sorprendenti, che niente nasce dal caso.
Questi venti dipinti dai formati diversi esplorano il senso di sovrapposizione del colore - nel segno di tutti gli insegnamenti ricevuti dall’Informale europeo e statunitense - alla ricerca di una personale e contemporanea visione.
I lavori di questo artista si inseriscono nel grande recupero della pittura, intesa come momento gestuale e primario, che ritroviamo oggi in numerose situazioni internazionali e che percorre sempre, come un fil rouge, la storia dell'arte recente da Helen Frankenthaler a Günther Förg. Paolo Manazza fa un uso del colore totalmente spregiudicato senza concedere nulla all'incertezza e ci racconta come uno sguardo della realtà cromaticamente interpretata sia l'unico possibile modo di “vedere” il mondo interno ed sterno.
“Ogni dipinto di Paolo Manazza è un soliloquio – osserva Alan Jones nel catalogo della mostra – un dialogo tra l’artista e il proprio sé, come le due parti di Bach, una traduzione simultanea nella lingua della pittura dove la ‘composizione’ è la grammatica, e il colore è il vocabolario”. Mentre Giandomenico di Marzio scrive che “Paolo Manazza appartiene a quella generazione di artisti che ancora oggi, nel vasto mare dei nuovi linguaggi dell'arte contemporanea, si ostina a esplorare le infinite possibilità della pittura”
In occasione della mostra verrà pubblicato un catalogo con un saggio di Alan Jones e altri contributi critici di Giandomenico Di Marzio e Massimo Mattioli.

Per informazioni: tel. +39 02 805 6179 • info@robilantvoena.com

Ufficio stampa
Studio ESSECI – Sergio Campagnolo
Tel. 049 663499;
(Referente: Roberta Barbaro- gestione3@studioesseci.net)





 
 
 
Gallery
 




 
 



 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu